Tre buone ragioni per essere di AC

con Nessun commento

Se dovesse dare ad una persona tre buone ragioni per essere di AC cosa direbbe?

Potrei dire tre fra le ragioni che personalmente mi fanno apprezzare l’AC.

La prima sta nella cultura di questa associazione, nel suo educare le persone ad avere un atteggiamento positivo di fronte alla vita, di cui

Paola Bignardi

insegna a vedere le positività: attraverso l’Azione Cattolica ho imparato che Dio è

presente nel mondo, che lo ama anche quando non è amabile.

Ho imparato che la Fede senza mondo non è possibile: e per una persona che ama la vita come me questo è un aspetto molto bello.

In secondo luogo in AC ho imparato ad amare la Chiesa, a sentire che la Chiesa è sempre più grande anche di una bella e forte esperienza di associazione.

Infine un terzo motivo è che in AC ho imparato che la vita è ricerca, che non si deve temere l’inquietudine anche dentro la Fede.